Cerca nel sito

Area riservata

photo31.jpgphoto37.jpgphoto38.jpgphoto33.jpgphoto7.jpgphoto1.jpgphoto41.jpgphoto9.jpgphoto2.jpgphoto40.jpgphoto39.jpgphoto36.jpgphoto35.jpgphoto5.jpgphoto12.jpgphoto4.jpgphoto34.jpgphoto32.jpgphoto30.jpg
Notizie flash

Il nuovo anno di Kendo riprenderà il 13 settembre presso la nuova sede
"Associazione il Cerchio"

via Curtatone 6, Carate Brianza.
Nuovi orari :
Martedì 19.30 - 21.00
Venerdì 20.00 - 21.30

BUONE VACANZE e ARRIVEDERCI A SETTEMBRE !

Chi siamo PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 22 Ottobre 2013 19:58


IL NOSTRO NOME

Il nome di un Dojo dovrebbe rispecchiare lo spirito del dojo stesso. Nel nostro caso, dovevamo trovare un nome che ispirasse lo spirito dell’amicizia legato alla via della spada. Le possibilità di creare un nome erano due:
Un nome nella nostra lingua italiana e quì poteva essere : Kendo Club....qualche cosa.
Ma francamente preferivo utilizzare la lingua originale del Kendo, il giapponese.
In modo da riportare il nome correttamente anche in ideogrammi.
Decisa la lingua d’appartenenza, adesso a difficoltà principale era definire cosa scrivere in giapponese.... cosa non così facile, dal momento che in una sola parola dovevamo esprimere il concetto del nostro Dojo.
E in questo, ci ha illuminato TAKIZAWA SENSEI. Racchiudendo il nostro spirito nella parola che cercavamo :
ZEN : lo Zen, il Tutto
KEN : la spada
YU : l’amicizia

ZENKENYU
Un Viaggio intrapreso da un gruppo di amici senza la fretta di raggiungere una destinazione, ma con la semplice volontà di proseguire il viaggio.
Scoprendo poi, che il viaggio stesso è la Via, la Destinazione e il tutto.. lo Zen
E, quando, durante la strada, altri amici si uniranno per viaggiare insieme, il nome del dojo troverà il proprio significato.
Enrico.


Eccoci ( Ad Oggi... ) :

SENSEI ENRICO MONACO 5^DAN

3^DAN: Mirco, Simone G
2^ DAN: Rino, Maria Grazia, Elena, Mario
1^ DAN:  Luca 
1^ KYU: Simone C., Luca T., Gabriele
KYU: Francesco, Marinella, Danilo, Elisabetta, Elisa, Luca C., Marco

zenkenyu


 

CHI SIAMO

Quando pensai di fondare questo nuovo Dojo, la cosa a cui tenevo di più era, imprimere lo spirito con cui avrei voluto far crescere questa realtà. Questo spirito doveva sottolineare la mia visione di un Dojo. Quindi, non finalizzare lo studio del Kendo ad un solo tipo di obbiettivo, sia tecnico sportivo, agonistico, o filosofico. Ma semplicemente, per mezzo del Kendo, seguire una via da percorrere insieme ad un gruppo di amici. Ognuno con la propria individualità, ognuno con le proprie caratteristiche. Senza obbligo di cambiarci in qualcosa che non siamo.Il Kendo, non serve per trasformarci in qualche altro, ma semplicemente per migliorare quello che adesso siamo. Ogni piccolo miglioramento, è una splendida conquista. Migliorare insieme, questa è la cosa importante che dovremmo perseguire. Tutto il resto sicuramente arriverà a suo tempo, nè prima e nè dopo.
ENRICO
Ultimo aggiornamento Martedì 05 Luglio 2016 17:54